Analisi dell'opera

Simon VOUET - Ritratto di Luigi XIII

Ecco un dipinto di un ordine ufficiale dal re Luigi XIII al suo primo pittore. Per Simon Vouet, ciò comporta la creazione di un ritratto con l'idea di riunire i regni di Francia e Navarra con il simbolismo di due allegorie. Ma nel mezzo di così tante comodità, potresti essere incuriosito come me da questo curioso e improbabile indice reale che ovviamente attira l'attenzione. Mi chiedevo quale mosca avesse morso il pittore ufficiale del re che, in nessun caso, non avrebbe dovuto mancare di rispetto al suo protettore, e doveva ingrandirlo per stabilire la sua immagine di monarca.

Analyse Simon VOUET - Portrait Louis XIII les lignes de regard sur le curieux index.

VOUET Simone - Ritratto di Luigi XIII - 1634 - Louvre - foto gm

L'estensione della linea orizzontale che passa attraverso l'occhio destro del re punta verso la punta di questo curioso indice. Indice che è il secondo punto di riferimento per i pittori per la loro composizione. È il desiderio di Vouet di sostenere un punto che resta da decifrare?

Capture d’écran 2019-11-04 à 10.29.38.pn

La linea di vista dell'occhio destro indica il curioso indice reale.

Continuiamo con le linee di sguardo delle due donne, simboli allegorici di Francia e Navarra:

Capture d’écran 2019-11-04 à 12.10.31.pn

Sembra l'allegoria della Francia

Capture d’écran 2019-11-04 à 14.19.18.pn

Trame dello sguardo dell'allegoria della Navarra più gli angoli di 9 ° in blu e 36 ° in giallo delle due donne.

Per l' allegoria della Francia a sinistra, la sua linea di vista orizzontale punta verso l'indice reale mentre la sua verticale punta verso l'altro indice reale. Si noti che la linea di sguardo di questa donna si unisce a quella del re sul bordo della cornice.

 

Per l'allegoria della Navarra, il suo sguardo punta all'occhio sinistro di Luigi XIII mentre passa per il pollice.

 

Infine, tracciando gli angoli di visualizzazione (blu a 9 ° e giallo a 36 °), concludiamo facilmente che i due   le allegorie sono in accordo con il re che sembra condurre i suoi due regni al dito e all'occhio!

 

 

CONGRUENZE CON ALTRE TECNICHE

 

½ GRIGLIA ARMONICA MEDIA

Questa griglia tracciata di seguito in bianco installa le grandi masse della composizione: il re nel punto centrale, le due donne inclinate secondo ½ mediane, il sipario che segue anche l'inclinazione.

Notiamo quindi che la linea orizzontale dello sguardo del re arriva a mirare esattamente nella parte inferiore della cornice il punto di queste mezze mediane, tracce che sembrano indicare che il re si prende cura dell'equilibrio del suo potere.

 

LINEA NARRATIVA DI BÄTON

Estendendo la linea del bastone tenuto dal re, il suo asse si incrocia in un punto in cui si incontrano gli sguardi del re e della Navarra.

Analyse portrait de Louis XIII par VOUET, grille harmonique et oblique.

L'analisi di questa composizione non si ferma qui! Sarai in grado di materializzare come la Francia e la Navarra sono guidate dal re, ad esempio disegnando i parallelismi con il bastone e fermandoti sui punti della prima regola: occhio, indice, pollice, ginocchio, ecc ...

 

Opera protetta da copyright © guymauchampU79J1B9 e un deposito presso SGDL Paris