L'anima dei personaggi

Il buon pittore ha due cose da rappresentare:

il carattere e lo stato dell'anima.  

Léonard De VINCI

È grazie ai metodi dell'archeologia pittorica che l'esistenza delle linee dell'anima dei personaggi viene rivelata dall'applicazione della prima regola della composizione:

Estendendo una linea retta visibile in una tabella punta lontano

un punto specifico congruente con l'oggetto del lavoro.

Processo che ho chiamato: la linea narrativa.

 

Quindi, estendendo alcune lance, spada o crocifisso come di seguito, vediamo che gli oggetti rettilinei talvolta puntano il centro della fronte, tra le sopracciglia dei personaggi, il più delle volte religiose . Questo punto sollevato più volte su un database induce una teoria che ho chiamato: il punto dell'anima dei personaggi.

Resta da confermare la correttezza di questa teoria mediante l'applicazione di altre regole o tecniche di composizione già confermate. Se altre regole o tecniche convalidano questo punto dell'anima, si deve ancora vedere se questo è congruente con l'argomento della tabella esaminata.

Ecco alcuni esempi:

 

Su questa pala d'altare di un pittore anonimo del XIII secolo, la base delle due tavolette a destra e la lancia dell'angelo a destra (linea viola) indicano entrambe la punta dell'anima di Cristo.

Retable de la crucifixion avec une lance qui pointe l'âme du Christ

Anonimo - pala d'altare della crocifissione di Cristo (particolare) - 1230 - Petit Palais - foto tracciata © gm

Con UCELLO, la lancia punta in giallo fino al punto dell'anima dell'angelo e questo punto viene posizionato sulla griglia armonica della composizione di terzi (in viola)

UCELLO L'hostie, une lance pointe l'Ame de l'ange.

UCELLO - La profanazione dell'ostia 4 (dettaglio) - 1469

Con la Madonna nel prato di Raffaello in basso, le linee estese (in rosa) del crocifisso e dell'alone si incontrano per indicare l'anima di Maria sulla sua fronte. Queste due linee sono coerenti con il tema religioso di questa scena. Indicano inequivocabilmente il punto dell'anima di Maria.

RAPAHEL Madone dans la prairie, le crucicfix et l'auréole pointent l'âme de Marie

Raphaël - Madonna in the meadow (dettaglio) - 1506 - Vienne

Il crocifisso e l' aureola di San Giovanni Battista indicano entrambi l'anima di Maria

Con Simon VOUET, la freccia di Cupido indica in modo puntuale la punta dell'anima sulla fronte di Venere.

Simon VOUET - La toilette de Vénus - La flèche pointe l'âme de Vénus

Simon VOUET - La toilette de Vénus (détail) - 1627 - Rome.

DA DOVE PROVIENE L'IDEA DI QUESTO PUNTO DI ANIMA?

Non ho dubbi sull'esistenza di questa tecnica narrativa della linea dell'anima che condiziona ampiamente la composizione di un'opera. Qui mostro solo pochissimi esempi che dimostrano l'esistenza di questo punto dell'anima, mentre ne ho un gran numero nel mio database (vedi l'antologia alla fine dell'articolo).

Devo ammettere che sono stato molto sorpreso di scoprire questo punto dell'anima sulla fronte dei santi o di altre figure importanti. Mi ha ricordato il terzo occhio indù, il sesto chakra della tradizione orientale. La domanda su come sia nata l'idea di usare questo punto dell'anima nella composizione rimane per me un mistero completo.

ci sarebbe un intero studio storico da svolgere per capirne l'origine.

Come funziona la tecnica dell'anima del personaggio?

Il funzionamento di questo punto sulla fronte è semplicemente uguale a quello degli sguardi dei personaggi che lasciano la bocca dell'occhio. Nessuna moltiplicazione dei mezzi per questa tecnica dell'anima, ma un'economia usando lo stesso sistema di angoli degli sguardi dei personaggi che illustra i loro centri di interesse. Solo che per questa tecnica il punto è il centro della fronte per illustrare le passioni dell'anima del personaggio.

Pertanto, da questo punto, gli angoli preferenziali della seconda regola di composizione, ovvero 9 °, 18 °, 30 °, 36 °, 45 ° e 90 °, si irradieranno per indicare un elemento correlato a un interesse, una passione del personaggio.

La linea dell'anima con Raphaël

Vediamo di seguito, con "La madone dans la prairie" di Raphaël come funzionano le linee dell'anima di Marie:

RAPHAEL - Les lignes de l'âme de Marie, dont l'angle à 9° est sur le crucifix.

Raphaêl - La Madonna nel prato - 1506 - Vienne.

Gli angoli dell'anima di Maria indicano sette punti della prima regola.

Dal punto dell'anima di Maria, gli angoli preferenziali indicano a 18 ° in blu scuro il naso di St Jean-Baptiste,

a 9 ° in azzurro nell'asse del crocifisso il pollice di Gesù e il mignolo di San Giovanni Battista,

la verticale di 90 ° in viola indica il pollice di Gesù,

a 9 ° in azzurro indica la punta del piede, quindi un angolo di 19 ° indica l'anulare sinistro di Marie, quello con l'anello nuziale,

e infine in giallo l'angolo a 36 ° punta la punta.

Si può anche notare che due angoli a 9 ° e 18 ° delimitano l'altezza di due campanili nel villaggio dietro.

 

Vediamo, di seguito, il tracciato di questa linea dell'anima di Marie: questa linea viola è incuneata sulla terra quadrata ai margini del formato. Questa piazza di terra condizionava tre punti della prima regola con il ginocchio di San Giovanni Battista (iniziazione), l'anulare di Gesù, quindi l'indice e il medio di Maria. I tre personaggi sono così uniti da questa griglia del quadrato di terra.

RAPHAEL - La ligne de l'âme de Marie est calée sur le carré terre.

L'orizzontale dell'anima di Maria è incuneato sulla griglia del quadrato di terra.

La linea dell'anima di Gesù a 45 ° punta l'occhio di San JB e si basa sulla griglia dei terzi che serviva anche per la posizione dei personaggi e l'arredamento.

Sotto, le linee dell'anima di Gesù includono non meno di 14 punti dalla prima regola di composizione. Questo gran numero di punti presenti lascia pochi dubbi sull'uso di questa tecnica di composizione.

Inoltre, un'altra tecnica compositiva è legata alla linea dell'anima di Gesù a 45 ° in arancione che si riposa sulla griglia dei terzi, quella della Santissima Trinità, che a sua volta definisce la posizione del crocifisso e tacco di Gesù. Questi due punti, Crocifisso e tallone sembrano illustrare in metafora il destino verso cui Gesù si sta dirigendo.

RAPHAEL -  Madone -les lignes de l'âme de Jésus et la grille des tiers.

Le linee dell'anima di Gesù indicano non meno di 14 punti di riferimento della prima regola di composizione. E il suo look soul a 45 ° (in arancione) indica il formato della griglia dei terzi (in viola). L'alone di ST Jean indica anche questa griglia di terzi.

RAPHAEL - Madone - L'âme de Jésus et la grille des tiers donnent les quintes dorées de mesures.

Gli angoli a 36 ° in giallo e la griglia dei terzi determinano sulla croce due valori dei 2 quinti d'oro utilizzati per le misurazioni. Gli occhi e la bocca di Gesù sono i primi valori di ogni quinto.

L'asse esteso dell'alone di San Giovanni Battista (in rosa) punta anche alla griglia dei terzi sul bordo del formato e questo asse punta verso il cielo l'anima di Maria.

Con questi controlli sulle linee delle linee dell'anima di Maria e di Gesù, abbiamo una congruenza con la prima regola, la seconda regola e la terza regola di composizione, la tecnica delle griglie armoniche e le misure dorate. Tutte queste congruenti sovrapposizioni con la linea dell'anima sono fatte sui punti importanti del tema di questo lavoro.

L'anima si allinea con Michel SITTOW

Michel Van Der SITTOW è un pittore fiammingo, allievo di Hans Memling, Jean Hey e Van Der Weyden. Con questa Vergine e Bambino le linee dell'anima di Gesù e Maria furono ampiamente utilizzate per la composizione. Queste linee definiscono per i due personaggi le posizioni dei punti della 1a regola di composizione e si basano sulla tecnica della griglia dei terzi e della griglia della terra quadrata. Un marcatore molto visibile consente di incuneare queste linee dell'anima.

Linee dell'anima di Gesù in basso.

SITTOW - Marie et Jésus chardonneret - Les lignes de l'âme de Jésus.
SITTOW - Marie et Jésus - L'âme de Jésus calée sur la grille des tiers.

Michel Van Der SITTOW - 1515 - Berlino - foto, tracce © gm.

In alto, linee dell'anima di Gesù in viola con 6 punti della 1a regola e un indicatore sul 30 ° in verde.

Sotto, le linee dell'anima di Gesù si incuneavano sulla griglia dei terzi

Linee dell'anima di Maria in basso.

SITTOW - Marie et Jésus - Le lignes de l'âme de Marie
SITTOW - Marie et Jésus - LA ligne de l'âme de Marie calée sur le carré terre.

In alto, linee dell'anima di Maria in viola, con 7 punte della 1a regola, un pennarello e sotto l'ombelico di Gesù, il becco del cardellino simbolo della passione di Cristo.

Sotto, linee del nucleo appoggiate sulla griglia del quadrato di terra e una linea a 19 ° sulla griglia dei terzi.

La linea dell'anima in un ritratto non religioso con Raphaël

Non è raro che alcuni pittori usino questa linea dell'anima per personaggi di alto rango, oltre ai personaggi biblici e ai santi, o anche per i personaggi che amano particolarmente. Così Raphaël compose il ritratto della sua cara compagna, Margarita Luti, principalmente con le linee della sua anima (in viola) che si basano su due griglie armoniche.

RAPHAEL, La fornarina, 1519, les lignes de l'âme.

Raphaël - La Fornarina - 1519 - Roma - trame fotografiche © gm

Le linee del nucleo puntano a 18 ° in blu gli indici di Margarita e una linea a 36 ° in giallo indica l'angolo del formato.

RAPHAEL, La fornarina, les lignes de l'âme et grilles harmoniques

La linea centrale orizzontale è incuneata sulla griglia del quadrato di terra e sulla griglia delle mezze mediane. La griglia quadrata della terra ha condizionato quattro punti della prima regola di composizione.

La linea dell'anima in un autoritratto con Élisabeth Vigiée-Lebrun

Elisabeth Vigée-Lebrun, grande ritrattista molto prolissa, ci offre un ottimo esempio di composizione con questa tecnica della linea dell'anima. Con il suo autoritratto, ha composto la sua linea d'anima incuneata sulla piazza di terra e indica a 36 ° (in giallo) la passione della sua vita, la pittura.

Vigier-Lebrun - Autoportrait - La ligne de l'âme calée sur le carré terre.

Elisabeth VIGIÉE-LEBRUN - Autoritratto - 1780 - Uffici -

La linea del nucleo è incuneata sulla griglia quadrata della terra. La sua anima guarda a 36 ° (in giallo) punta il pennello, mentre i 18 ° indicano un pennarello.

Antologia delle linee dell'anima

Non esitare a lasciare il tuo commento, le tue domande in fondo alla pagina, il mio piacere è poter discutere della composizione pittorica. Grazie.

 

Guy MAUCHAMP

Opera protetta da un copyright © guymauchamp U79J1B9 e da un deposito legale presso la SGDL di Parigi.